Paolo Valerio Bellotti

Racconti-di-Riserva-Otto-piccole-avventure-indiane
“Racconti di Riserva. Otto piccole avventure indiane” di Paolo Valerio Bellotti - In uscita nel 2021

Milanese di nascita, infanzia nativo americana, adolescenza mitteleuropea. Dopo la formazione letteraria e cinematografica sono passato in breve tempo da boulevardier ad insegnante d’azione in un centro di formazione professionale, che oggi, all’età di 38 anni, dirigo in maniera del tutto non convenzionale poiché le abitudini native permeano ancora la mia esistenza.

Insofferente all’immaturità emotiva occidentale e al rumore prodotto dall’attività umana, ho bisogno di tanto in tanto di trovare rifugio in santuari naturali: i deserti del Sud Ovest americano, le Highlands scozzesi e le foreste finlandesi.

Libro in uscita: “Racconti di Riserva. Otto piccole avventure indiane” (2021)

I may not change the world but I'm gonna leave a scar

Charlie Starr

Alla scoperta dell'autore

Scrittrici/scrittori preferit*

Erskine Caldwell, Tony Hillerman, Edgar Allan Poe, Amy Stewart, Giovannino Guareschi, Giacomo Leopardi 

 

Libro che ti ha cambiato la vita

“C’era due volte il Barone Lamberto” di Gianni Rodari mi ha mostrato il piacere non solo della lettura, ma anche della scrittura. Grazie a “Come il jazz può cambiarti la vita” di Wynton Marsalis ho capito invece l’importanza dell’autodisciplina, ma di certo devo la mia maturazione a “Cochise” di E.R. Sweeney. 

Come sei arrivato alla scrittura

Ho sempre preferito lo scritto al parlato, poiché crea una dimensione comunicativa più intima e sincera. Mi sono cimentato nella narrazione fin da ragazzino convinto che molte esperienze meritassero di essere raccontate. Con l’età sono diventato molto più selettivo e grazie al mio lavoro ho imparato ad usare la scrittura mia e altrui non solo come strumento per trasmettere conoscenze, ma anche come esercizio di pensiero e di educazione.

Come funziona il tuo processo di scrittura

Il silenzio e una tazza di caffè a portata di mano mi aiutano a visualizzare il personaggio e farlo camminare per il mondo. Le parole seguono le azioni.

Perché sei atterrato sul Comodeeno

È un bel posto dove sostare.

Sei interessato al lavoro di Paolo Valerio Bellotti? Contattaci!

info@comodeeno.it