Elena Giulia Montorsi

Sono una Psicologa Positiva, innamorata della vita anche dopo qualche colpo basso, credo che con la giusta consapevolezza possiamo arrivare a cambiare il nostro mondo interno ed esterno. Mi occupo di potenziamento della persona, lavoro sui punti di forza e le aree di miglioramento presenti all’interno di ognuno di noi. Sviluppo le risorse personali e professionali per poter essere sempre più consapevoli di se stessi e raggiungere gli obiettivi prefissati. Queste mie competenze derivano dalla formazione in Psicologia dello Sport che mi ha permesso di studiare un protocollo utile al raggiungimento della best performance prima negli atleti e poi per tutti coloro che vogliono esprimere la miglior versione di se stessi. Dal 2010 mi occupo di vittime di reati penali contro le donne collaborando con Sos-stalking e Family Legal dell’Avv. Lorenzo Puglisi, con cui ho scritto Soltanto mia. Dal 2013 lavoro per la Federazione Italiana Sport Equestri come Psicologa dello Sport per il Team Italia e seguo le squadre nazionali giovanili e seniores a Campionati del Mondo e Campionati Europei in alcune discipline.

Sono le scelte che facciamo che dimostrano quel che siamo veramente, molto più delle nostre capacità.

Albus Dumbledore

Alla scoperta dell'autrice

Scrittrici/scrittori preferit*

Colleen McCullough, J.K. Rowling, Jilly Cooper, Omero, Boccaccio

Libro che ti ha cambiato la vita

Harry Potter

Come sei arrivata alla scrittura

Ho iniziato a scrivere articoli per motivi professionali, per farmi conoscere professionalmente. Ho scoperto che non ero proprio un disastro come le mie prof. di Italiano hanno sempre pensato al liceo. Da quel momento la scrittura è la mia via di fuga dal mondo, il mio porto sicuro dove rifugiarmi insieme alla lettura.  Ho una media di duecento libri letti all’anno su kindle.

Come funziona il tuo processo di scrittura

Ho un progetto ben chiaro in mente e ho tutto scritto nella mia agenda con già i capitoli definiti. Appena mi viene un’idea, un argomento da aggiungere o un esempio da inserire se non ho la tastiera sotto mano prendo l’agenda e scrivo a mano. Una volta mi sono fermata nel posteggio di un Autogrill perché mi era venuto in mente un passaggio fondamentale per il mio primo romanzo e non volevo perderlo. Ho aperto il Mac, messo gli occhiali e dopo aver finito il capitolo mi sono accorta che erano passate due ore. Non ho un momento per scrivere, generalmente mi rifugio in un eremo e scrivo per una settimana mettendo giù tutto. Quando non posso partire generalmente scrivo di weekend al mattino quando ho la mente fresca.  

Sei un editore interessato al lavoro di Elena Giulia Montorsi? Contattaci!

info@comodeeno.it